📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Le società di capitali > La società a responsabilità limitata

Capitale sociale e conferimenti

Il capitale sociale, disciplinato dagli articoli 14 e seguenti della Legge sulle S.r.l., non è suddiviso in azioni, bensì in quote ed è costituito dal valore nominale di tali quote.

L’importo minimo del capitale sociale di una S.r.l. è pari a 100 volte il salario minimo vigente alla data della registrazione della società (10.000 rubli).

Lo statuto può prevedere un limite massimo delle partecipazioni dei soci.

Per quanto concerne i conferimenti, l’art. 15 Legge S.r.l. prevede che i soci debbano versare contestualmente alla registrazione della società un importo pari ad almeno la metà dei conferimenti previsti nell’atto costitutivo. La parte restante dovrà essere liberata entro il primo anno dalla costituzione.

Qualora entro il termine previsto i conferimenti non siano interamente liberati, la società dovrà ridurre il proprio capitale sociale ovvero sarà posta in liquidazione.

I soci che non abbiano versato gli importi corrispondenti ai conferimenti dovuti, sono solidalmente responsabili con la società per le obbligazioni di quest’ultima nel limite degli importi ancora dovuti.

Il capitale sociale potrà essere aumentato soltanto quando tutti i conferimenti siano stati versati.

I conferimenti in natura sono approvati dall’assemblea dei soci con delibera unanime.

Qualora il valore nominale della parte di capitale sociale da liberarsi con conferimenti in natura sia superiore all’importo pari a 200 volte il salario minimo, i conferimenti sono valutati da un arbitratore indipendente. Il valore nominale della quota sociale del socio che intenda conferire beni in natura non può eccedere l’importo stabilito dall’arbitratore indipendente.

Aumento e riduzione del capitale sociale

Come nelle società per azioni, il capitale può essere aumentato gratuitamente o a pagamento ai sensi degli articoli 19 e seguenti della Legge sulle S.r.l.

La maggioranza richiesta per la delibera di aumento del capitale è pari ai 2/3 del capitale sociale salvo che lo statuto preveda una maggioranza più elevata. L’aumento gratuito del capitale sociale può essere effettuato esclusivamente sulla base del bilancio dell’anno precedente rispetto all’anno in cui viene approvata la delibera.

La delibera stabilisce il valore dei conferimenti e la correlazione (uguale per tutti i soci) tra il valore dei conferimenti ed il valore nominale delle quote. Il valore nominale delle quote del socio può essere aumentato per un importo pari o inferiore al valore del conferimento.

I soci hanno diritto di sottoscrivere l’aumento di capitale proporzionalmente alla propria partecipazione nella società, entro due mesi dalla delibera di aumento del capitale sociale, salvo diversamente previsto dallo statuto.

Entro un mese dalla scadenza del termine previsto per la sottoscrizione dell’aumento di capitale, l’assemblea delibera l'approvazione dei risultati della sottoscrizione dell’aumento del capitale sociale e le modifiche dello statuto.

In caso di mancato rispetto dei termini previsti per gli adempimenti connessi con l’aumento del capitale sociale, la delibera di aumento del capitale sarà nulla ed inefficace.

L’aumento del capitale sociale può essere deliberato, con approvazione unanime dei soci, sulla base di una dichiarazione di un socio o di un terzo avente ad oggetto la disponibilità a sottoscrivere l’aumento del capitale sociale, nonché i termini e le condizioni di tale sottoscrizione.

Nel caso in cui il capitale sociale non sia aumentato la società deve restituire i conferimenti effettuati dai soci comprensivi degli eventuali interessi. In mancanza la società è obbligata al risarcimento dei danni.

Per quanto concerne le riduzioni del capitale sociale, le condizioni e la procedura sono le stesse previste per le società per azioni, a cui si rinvia.

Come nelle S.p.A., la società deve notificare ai propri creditori la delibera di riduzione del capitale sociale e pubblicarne la notizia sulla stampa.

Argomenti nella stessa categoria