📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Le società di capitali > la società per azioni

Operazioni c.d. di maggiore rilievo

Ai sensi dell’art. 78 Legge S.p.A., operazione di maggiore rilievo significa un’operazione (finanziamento, contratto, onere, gravame) o una serie di operazioni aventi ad oggetto l’acquisto, alienazione, o il diritto di alienare beni della società aventi un valore superiore al 25% del patrimonio netto della società, come indicato nell’ultimo bilancio di esercizio.

Lo statuto può prevedere che la procedura per l’approvazione delle operazioni di maggiore rilievo debba essere rispettata anche per operazioni di natura diversa.

Il prezzo di compravendita dei beni è stabilito dal Consiglio di Amministrazione.

L’approvazione di un’operazione di maggior rilievo è deliberata dal Consiglio di Amministrazione o dall’assemblea.

Nel caso in cui il valore dell’operazione sia compreso tra il 20% ed il 50% del valore del patrimonio netto come risultante dal bilancio di esercizio della società, essa dovrà essere approvata dal Consiglio di Amministrazione all’unanimità.

Nel caso in cui tale voto unanime non sia raggiunto, il Consiglio di Amministrazione può deferire la decisione all'assemblea dei soci con la maggioranza dei presenti all’assemblea.

Nel caso in cui il valore dell’operazione sia superiore al 50% del valore del patrimonio netto come risultante dal bilancio d'esercizio, essa dovrà essere approvata dall’assemblea con una maggioranza dei 3/4 dei soci presenti all’assemblea.

La delibera deve indicare le parti dell’operazione, il beneficiario, il prezzo, l’oggetto e tutte le altre condizioni rilevanti.

Qualora non sia rispettata la procedura per l’approvazione delle operazioni rilevanti, l’operazione potrà essere dichiarata nulla ed inefficace.

La procedura non dovrà essere rispettata nelle società per azioni unipersonali in cui il socio è anche amministratore unico.

Argomenti nella stessa categoria