📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
L'impresa e le società

Procedura di registrazione

Procedura di registrazione inerente una società filiale in Russia

Le procedure di registrazione previste dalla normativa russa per la sede secondaria o l’ufficio di rappresentanza sono molto simili e prevedono le seguenti fasi:

1) Registrazione presso la SRC, in seguito alla quale la sede secondaria o l’ufficio di rappresentanza sono iscritti nel Registro della Federazione Russa (di seguito anche “Registro delle Imprese”).

Ai fini di tale registrazione devono essere presentati i seguenti documenti:
• statuto o atto costitutivo della società madre (2 copie o 2 copie autentiche);
• estratto dell’Ufficio del Registro che attesti la registrazione della società madre (2 copie o 2 copie autentiche);
• una lettera della banca in cui la società italiana possiede un conto bancario che confermi la solvibilità della società stessa (2 copie degli originali);
• delibera della società madre di aprire una sede secondaria o un ufficio di rappresentanza in Russia (2 copie);
• procura per il rappresentante legale della società che agisce in nome della società madre nella sede secondaria o nell'ufficio di rappresentanza in cui vengono indicati i poteri conferiti allo stesso (2 copie);
• certificato da parte dell’ufficio tributario competente in Italia che attesti la registrazione della società come contribuente e il codice fiscale e la partita IVA della stessa (1 copia);
• 2 lettere di presentazione da parte di due enti russi con cui la società madre intrattiene rapporti commerciali, quali una banca o un cliente russo;
• lettera da parte del proprietario dell’immobile in cui ha sede la sede secondaria o l’ufficio di rappresentanza che attesti la veridicità della sede della stessa e l’effettiva occupazione dell’immobile.

Tutti i documenti, che vengono consegnati in copia (tranne quelli in copia autentica), devono essere redatti di fronte ad un notaio e autenticati tramite apostilla o presso il consolato russo. Devono altresì essere tradotti in russo e la traduzione deve essere certificata e legalizzata.

Devono essere altresì fornite le seguenti informazioni:
• codice fiscale o numero di partita IVA della società madre;
• nome, codice SWIFT e numero di conto corrente bancario della banca alla quale si appoggia la società madre;
• ammontare del capitale della società madre;
• nome e cittadinanza del presidente del consiglio di amministrazione della società madre;
• nome, indirizzo, codice fiscale dei soci fondatori della società madre, nonché numero e percentuale delle partecipazioni detenute dagli stessi nella società;
• nome, data e luogo di nascita, copia del passaporto, indirizzo della persona che rappresenta la società madre nella sede secondaria o nell’ufficio di rappresentanza.

Tale procedura comporta il pagamento di una tassa di registrazione che varia a seconda della durata del titolo di registrazione che viene ottenuto al termine di tale procedura (USD 1.000 per validità di un anno; USD 2.000 per validità di 2 anni; USD 2.500 per validità di 3 anni).

2) Registrazione obbligatoria all’ufficio fiscale competente ed altri uffici statali quali l’ufficio di previdenza e di assistenza sociale.

Per ottenere la registrazione all’ufficio tributario, è necessario che la società madre preliminarmente indichi una banca presso la quale aprire un conto e determinare la valuta dello stesso. Tale conto potrà essere aperto solamente quando tutte le registrazioni prescritte dalla normativa russa saranno effettuate (es. presso l’ufficio di previdenza ed assistenza sociale).

Ad ogni buon conto, la registrazione presso l’ufficio tributario deve avvenire entro 30 giorni dall’inizio delle attività nella branch o nel place of business.

 

Argomenti nella stessa categoria