📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Adempimenti formali

L'imposta sociale unica

A decorrere dal 01/01/2001, in sostituzione del vecchio sistema che prevedeva diversi accantonamenti a vari fondi statali, è stata introdotta una imposta sociale unica (imposta federale), a carico del solo datore di lavoro (società residenti, stabili organizzazioni o anche uffici di rappresentanza di società non residenti). Non è infatti prevista alcuna contribuzione da parte del dipendente.

La nuova disciplina, contenuta agli artt. 234-245 del Codice Tributario, impone al datore di lavoro di versare entro il 15 del mese successivo a quello di riferimento, le seguenti aliquote progressive d’imposta sociale unica (che includono contributi, in misura diversa, a tre Fondi statali: fondo pensione, fondo di assicurazione sociale, fondo malattia) parametrate al reddito complessivo annuo del dipendente (comprensivo dei pagamenti in denaro e in natura), suddiviso in 4 scaglioni:

Reddito annuale di ciascun dipendente
(in Rubli)

Quota per il Fondo
Pensione

Quota per il Fondo di assicurazione Sociale

Quota per il Fondo Malattia/ infortuni

TOTALE
imposta sociale unica

Fino a 100.000

28%

4%

3,6%

35,6%

Da 100.001 a 300.000

28.000 RUB + 15,8% sul reddito eccedente i 100.001

4.000 RUB + 2,2% sul reddito eccedente i 100.001

3.600 RUB + 2% sul reddito eccedente i 100.001

35.600 RUB + 20% sul reddito eccedente i 100.001

Da 300.001 a 600.000

59.600 RUB + 7,9% sul reddito eccedente i 300.001

8.400 RUB + 1,1% sul reddito eccedente i 300.001

7.600 RUB + 1% sul reddito eccedente i 300.001

75.600 RUB + 10% sul reddito eccedente i 300.001

Superiore a 600.000

83.300 RUB + 2% sul reddito eccedente i 600.001

11.700 RUB

10.600 RUB

105.600 RUB + 2% sul reddito eccedente i 600.000

Si evidenzia che l’imposta sociale unica, a decorrere dal 01/01/2003, è dovuta anche per i dipendenti residenti all’estero che lavorino in Russia, mentre in precedenza non vi era l’obbligo di pagare i contributi sui redditi corrisposti a stranieri, a condizione che nel contratto di assunzione fosse evidenziato che lo straniero non aveva diritto alle prestazioni assicurate.

Infine, si segnala che la Legge Federale n. 70-FZ del 20 luglio 2004 ha introdotto numerosi cambiamenti, sia delle aliquote e degli scaglioni, che delle procedure di pagamento dell’imposta sociale unica: tali modifiche avranno effetto a decorrere dal 01/01/2005. Ad esempio, l’aliquota complessiva sul primo scaglione è ridotta dal 35,6% al 26%, ma lo scaglione viene esteso per ricomprendervi i redditi sino a 280.000 rubli.

 

Argomenti nella stessa categoria