📁
Russia Portale sulla Russia, con informazioni sul consolato italiano a San Pietroburgo e ambasciata italiana a MoscaRussia
Adempimenti formali

Le accise

Le imposte di fabbricazione (o accise o excise tax - artt. 179-206 CT) rappresentano un tributo federale che viene applicato sulla produzione, il commercio e l’importazione di una serie di beni indicati all’art. 181 CT, tra cui rientrano: prodotti a base di alcohol (fatta eccezione per alcuni prodotti medicinali, profumi e cosmetici), bevande alcoliche, prodotti derivati dal petrolio, prodotti a base di tabacco, automobili e motoveicoli. Le misure delle accise variano (analogamente a quanto previsto in Italia) in relazione alla tipologia di bene (art. 193 CT), sono espresse come quantità fissa di rubli per
unità di misura e vengono spesso aggiornate dalle autorità fiscali.

I soggetti passivi dell’imposta sono, oltre agli importatori, sia i produttori che i rivenditori dei beni indicati all’art. 181 CT, siano essi società o imprenditori individuali, che abbiano ottenuto uno dei quattro specifici certificati di registrazione dalle competenti autorità: certificato di produzione, certificato per la vendita all’ingrosso, certificato per la vendita al dettaglio, certificato per la vendita sia al dettaglio che all’ingrosso (art. 179.1 CT).

Si segnala che il meccanismo per il pagamento delle accise – per cui il periodo d’imposta è il mese solare, salvo eccezioni - è simile a quello dell’Iva, ossia è prevista la possibilità di detrarre dall’ammontare delle accise dovute, le accise pagate per l’acquisto di beni che sono stati utilizzati per la produzione di beni a loro volta assoggettati ad accise. Le accise dovranno pertanto trovare una distinta indicazione in fattura.

Argomenti nella stessa categoria